Bambini al sicuro dentro e fuori casa: basta qualche accortezza

In casa siamo un po’ fissati con la sicurezza. Non siamo paranoici, sia chiaro. Tuttavia, quando si tratta dell’incolumità di nostra figlia prestiamo sempre molta attenzione alle garanzie legate ad esempio a giocattoli o accessori di vario genere (per l’auto, per il passeggino e via dicendo).

Ci siamo però anche resi conto che la maggior parte degli incidenti possono accadere in casa, proprio mentre il pargoletto sta compiendo un’azione apparentemente innocua e insignificante. Per questo è importante fissare bene le librerie, posizionare la televisione lontano dalla portata dei nostri pargoli, usare dei copri prese efficaci e dei ganci per bloccare gli sportelli e naturalmente rendere inaccessibili detergenti e detersivi.

Questi ultimi, per fortuna, non hanno mai catturato l’intenzione di mia figlia. Cavi, prese e librerie da scalare sì.  L’abbiamo dunque tenuta sott’occhio finché non è stata in grado di capire quale azione è pericolosa per la sua incolumità e quale no.

D’altra parte non è che fuori casa la mia personale ansia, che è decisamente maggiore di quella di mio marito, si plachi granché. Ho partorito praticamente la figlia di Tarzan. Si arrampica ovunque, da sempre. Con tanto di gonna e ballerine, ovviamente.

A pensarci bene, più che tentare di tenere sempre tutto sotto controllo, l’unica possibilità che ho è di tenere a bada me stessa e le mie paure, di insegnare a mia figlia che, certo, ci sono pericoli e persone pericolose,  ma che si può stare al mondo con un po’ di buon senso, di accortezza e di fiducia nel genere umano.

Anche per questo sin da quando era piccolina le avevamo insegnato come comportarsi nel caso si fosse persa (una volta è successo in un centro commerciale,  ma per fortuna l’ho riacciuffata al volo) e le mettevamo in tasca i nostri dati.

Non sapevamo ancora, naturalmente, dei braccialetti su cui scrivere nome dei genitori, numero di cellulare e anche eventuali dati relativi alla salute del bambino. Utilissimi, ad esempio, nelle lunghe giornate in spiaggia e nei parchi di divertimento.

Mariantonietta

Per la sicurezza dei vostri bambini Damblé consiglia…

INFOBAND, il braccialetto per ritrovare i più piccoli

Un pensiero su “Bambini al sicuro dentro e fuori casa: basta qualche accortezza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>